Come correggere un cavallo sensibile al sottopancia

Correggere un cavallo sensibile al sottopancia. Pazienza, gradualità e rinforzi positivi faranno associare la sellatura a un momento gradevole.

Il cavallo sensibile al sottopancia mette in atto un comportamento indesiderato e spesso pericoloso quando lo si sella. Non importa quanto si cerca di essere delicati, ma quando gli si allaccia il sottopancia questo tipo di cavallo inizia ad agitarsi, appiattisce le orecchie indietro, tenta di mordere e in casi più gravi anche di calciare. È un comportamento che scaturisce da diversi motivi che possono riguardare problemi di salute (ulcere gastriche, mal di schiena, dolori muscolari, ecc.) oppure un’attrezzatura non adeguata che può provocare dolori muscolari, piaghe, tagli e abrasioni fissando in lui l’associazione del momento della sellatura al dolore. Altre volte però è un comportamento causato da un cattivo addestramento o da un trauma precedente.

Una volta che ci siamo assicurati che il cavallo non abbia specifici problemi di salute e che l’attrezzatura si adatti correttamente, si può iniziare la correzione del comportamento. Il prof. Angelo Telatin suggerisce una sequenza specifica: 1) Si inizia a stringere il sottopancia applicando una pressione continua e intermittente spostando rapidamente il sottopancia su e giù mentre lo si tiene contro il cavallo e vicino alle cinghie del sottopancia. Il cavallo mostrerà il comportamento indesiderato pensando che fermerà l’operazione, ma questa volta, anziché allontanarsi, si continuerà ad applicare la pressione intermittente. 2) Una volta che il cavallo si rende conto che il vecchio comportamento non impedisce al sottopancia di irrigidirsi, proverà un nuovo comportamento. A questo punto si interrompe l’azione intermittente della pressione e si seleziona un comportamento più accettabile (ad esempio, il cavallo rivolto in avanti e rilassato). Si può praticare questa sequenza più volte fino a quando il cavallo impara che guardare avanti e stare rilassati è il comportamento che deve mettere in atto per fermare l’azione del sottopancia.

Un modo ancora più efficace per correggere questa situazione è aggiungere alla sequenza i rinforzi positivi attraverso il clicker training. Si esercita sempre una pressione intermittente e si usa il clicker per premiare il comportamento positivo come la testa del cavallo in avanti e il corpo rilassato. Il clicker comunica immediatamente al cavallo che sta eseguendo la risposta corretta. Come sempre pazienza e piccoli passi sono la chiave di un buon addestramento. Si può anche iniziare a premiare il comportamento calmo e rilassato quando si posiziona il sottosella, poi quando si poggia la sella e così via. Ciò aiuterà il cavallo a cancellare il brutto ricordo associato al momento della sellatura e a sostituirlo con un’associazione positiva.

 

Fonte: thehorse.com


Scopri i principi che regolano l’pprendimento del cavallo e il Clicker Training

Principi di apprendimento – il ruolo del rinforzo positivo
di Eleonora Dordoni

Il principale obiettivo di questo lavoro è quello di mettere in evidenza il valore delle teorie dell’apprendimento nell’addestramento del cavallo. Al giorno d’oggi la scienza, grazie ai suoi importanti progressi, può aiutare a capire il modo in cui i cavalli pensano e reagiscono ai diversi stimoli. Il saggio analizza dettagliatamente le tecniche del rinforzo positivo e illustra i vantaggi dell’utilizzo del clicker training nel lavoro con i cavalli. Il libro si apre con una prefazione del prof. Antonio Lucio Catalano (già Presidente del Corso di Laurea in Scienze e Tecniche Equine della Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Parma) e con una introduzione del dr. Angelo Telatin il quale sottolinea che «questo libro contribuisce, grazie a molti esempi e a una filosofia di base, a ridurre il gap tra psicologia dell’ap­prendimento e addestramento […] Eleonora Dordoni è stata in grado, grazie alla sua abilità di tradurre in un linguaggio accessibile concetti complessi, di fare una sintesi accurata e intuitiva di cosa sia la psicologia dell’apprendimento».
Il libro è impreziosito dalle splendide foto scattate da Giulia Basaglia che contribuiscono a rendere ancora più piacevole la sua lettura. Fotografa, grafica pubblicitaria e web designer, Giulia Basaglia è specializzata in fotografia equestre. Per lei riuscire a catturare il fascino dei cavalli ed esaltarne la bellezza è una vera e propria sfida con me stessa.

Questo libro permetterà al lettore di approfondire i concetti della psicologia dell’apprendimento e di acquisire nuove capacità per interagire in modo corretto con il proprio cavallo.

 

Disponibile su imisteridelcavalloStore >>> ACQUISTA ON LINE >>> Clicca qui

 

Disponibile presso ElephantsBooks in libreria oppure ACQUISTA ON LINE >>> Clicca qui

 

Disponibile su IBS.IT >>> ACQUISTA ON LINE >>> Clicca qui

 

Disponibile presso laFeltrinelli >>> ACQUISTA ON LINE

 

Il testo è ordinabile (fornendo il codice ISBN: 9788890950483) presso tutte le librerie in territorio nazionale.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.