Il cavallo che si impenna: le cause

Il cavallo che si impenna mette in atto uno tra i comportamenti indesiderati più pericolosi. Individuare le cause che inducono l’impennata indirizzerà il cavaliere nella scelta delle azioni e strategie correttive più adatte.

Il cavallo che tende a impennarsi mette in atto uno tra i comportamenti indesiderati più pericolosi. Gestire il proprio compagno diventa difficile, frustrante e non è insolito che molti proprietari-cavalieri gestiscano erroneamente la situazione o entrino in panico. Una simile reazione però, a sua volta, complica ulteriormente la situazione. Come per molte difficoltà, troppo spesso si cerca la soluzione prima della causa. È una reazione naturale: tutti noi vogliamo risolvere i problemi il più rapidamente possibile, ma come sempre la fretta è “una cattiva consigliera” e conoscere le cause indirizzerà nella scelta delle azioni correttive più adatte.

Le principali cause che inducono il cavallo a impennarsi sono:

Paura, apprensione e confusione
Quando un cavallo è eccessivamente teso o spaventato di solito preferisce fuggire ma alcuni reagiscono al loro stato di disagio impennandosi soprattutto se li fa sentire in una situazione in cui non hanno “via d’uscita”. L’impennata indotta dalla paura è generalmente imprevedibile e poiché il cavallo reagisce con una certa intensità è più probabile che possa causare lesioni a se stesso o al cavaliere.

Disagio e/o dolore
L’impennata può anche essere il modo del cavallo per comunicare un certo grado di disagio o dolore. Ciò è più probabile che si verifichi durante il lavoro in sella. Perciò se un cavallo di solito volenteroso e docile inizia a mettere in atto un simile comportamento, una delle prime cose da fare è sottoporlo ad un controllo veterinario. Qualsiasi cosa, dai problemi dentari all’artrite, può far reagire con forza un cavallo di solito tranquillo e mansueto.

Sellatura inadeguata
Una sella che non si adatta correttamente al cavallo può causare un notevole disagio, che a sua volta può indurre l’animale ad impennarsi. Se il cavallo si impenna immediatamente dopo che il cavaliere è salito in sella allora è necessario assicurarsi che la sella o il sottopancia non lo pizzichi o che si stia accidentalmente esercitando delle azioni inopportune con le redini. Inoltre, è necessario assicurarsi che l’imboccatura sia adatta al soggetto in questione.

Energia in eccesso e giocosità
Non è raro che un cavallo giovane sia “nevrile” e si agiti soprattutto se ha energie extra da bruciare. Le impennate che mettono in atto i giovani di solito sono azioni superficiali e non drammatiche e manifestano più esuberanza che una vera e propria minaccia. Ciò non significa che siano del tutto accettabili, perché si tratta, di fatto, di un comportamento che, anche accidentalmente, si può rinforzare e farlo diventare una cattiva e stabile abitudine.

Sovraccarico di lavoro e noia
Anche un eccesso di lavoro o sessioni noiose e ripetitive possono indurre il cavallo ad impennarsi. Un lavoro eccessivo che porta allo stress può rendere il cavallo aggressivo o provocargli delle resistenze. L’allenamento di un cavallo non dovrebbe mai andare oltre le sue capacità o oltre il limite di sopportazione. Ogni sessione dovrebbe essere calibrata in base alla sua forma fisica e dovrebbe prevedere delle lezioni che stimolino la sua mente e lo coinvolgano con interesse.

Ribellione e sfida
La ribellione può essere una delle più difficili, o una delle più facili, cause da risolvere a seconda delle abilità del cavaliere e delle azioni correttive che mette in atto. Certo è che intraprendere una guerra non giova a nessuno e soprattutto non ne uscirà mai un reale vincitore. In questo caso non si può fare altro che ricominciare il lavoro dall’inizio e dalle basi per cercare di capire in quale momento e perché la comunicazione si è interrotta. Ciò può richiedere giorni o settimane a seconda delle capacità del cavaliere e delle strategie che mette in atto.

se comprendi la mente del cavallo, riuscirai a prevedere il suo comportamento.

Robert M. Miller

I MISTERI DEL CAVALLO
di Robert M. Miller

I misteri del cavallo“ è un libro che spiega ogni azione e reazione del cavallo da un punto di vista etologico, psicologico e comportamentale. Un libro di etologia? Non solo! L’originalità del libro sta nel fatto che affronta ogni azione e reazione del cavallo tenendo conto anche del comportamento dell’uomo e della sua psicologia. Chiarisce in modo semplice tutte le nozioni scientifiche dei meccanismi che entrano in gioco quando ci si relaziona con un cavallo aiutando così ad instaurare un canale di comunicazione corretto ed efficace per ambo le parti.

Uno dei libri di etologia più letto negli ultimi anni. Un bestseller secondo le classifiche di IBS.IT

Il testo si può acquistare presso l’e-store di Zoraide Editore, presso ElephantsBooks (on line oppure in libreria) e presso le principali librerie on line. Il testo è ordinabile (fornendo il codice ISBN) presso tutte le librerie in territorio nazionale.

ISBN: 9788890529306
Curatore: S. Cappello
Editore: Zoraide Editore
Anno edizione: 2008 – 2011
Pagine: 120 p., Brossura
formato: 15 x 21
lingua: Italiano

ACQUISTA ON LINE >>> clicca qui

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.