La dermatite del pastorale

La dermatite del pastorale è una delle patologie più frequenti nei cavalli e definisce diverse malattie della cute nella zona del pastorale del cavallo.

La dermatite del pastorale è un problema molto comune tra i proprietari dei cavalli e va ad unirsi ai problemi creati dagli insetti o dai pollini. Si manifesta con delle croste pruriginose sulla parte posteriore dei pastorali del cavallo. E la parte peggiore di questa cosiddetta dermatite equina è che la maggior parte delle volte è un faticoso percorso in salita. Riportare con successo la pelle colpita alla salute è un compito molto difficile. Questa dermatite si sviluppa spesso quando batteri o funghi invadono piccole crepe della pelle. Le cause possono essere molteplici: rogna, prurito, altre allergie, tigna, fotosensibilità e vasculite (infiammazione dei vasi sanguigni). Qualunque sia la causa principale, la pelle infiammata e danneggiata spesso apre le porte a infezioni batteriche.

  • Sintomi: I primi segni della dermatite del pastorale sono aree alopeciche localizzate sul pastorale che possono presentarsi arrossate, essudanti, coperte da scaglie o croste.
  • Fattori di rischio: qualsiasi cavallo che trascorre una gran quantità di tempo su un terreno umido può sviluppare questo tipo di dermatite, ma i soggetti che hanno ai piedi una peluria folta e spessa sono a più alto rischio, perché i peli lunghi trattengono l’umidità contro la pelle. I cavalli da tiro pesante, in particolare, sono soggetti a diverse condizioni che colpiscono la pelle del pastorale.
  • Trattamento e gestione: nei casi più semplici (purché non vi siano gonfiori o il cavallo non mostra segni di dolore o prurito) è possibile trattare la condizione senza un aiuto veterinario. Per prima cosa, la prima cosa da fare è spostare il cavallo in un’area asciutta. Si consiglia inoltre di tagliare via i peli più lunghi. Quindi pulire l’area interessata con un sapone antisettico. Dopo la pulizia, lasciare asciugare completamente la pelle, quindi applicare un unguento antibiotico. Oltre ad aiutare a uccidere i batteri, la preparazione può costituire una barriera protettiva contro ulteriori infezioni. Ripeti i trattamenti ogni due o tre giorni. La maggior parte dei casi guarirà entro due settimane.

Se la dermatite del pastorale non riesce a guarire o peggiora nonostante il trattamento  e si manifesta sanguinamento, dolore e zoppia, non indugiare oltre e chiama il veterinario. La dermatite del pastorale può derivare da una varietà di fattori e identificare la causa è il primo passo nel trattamento. Un veterinario usa tecniche come l’esame visivo, informazioni sulla storia della salute del cavallo, raschiature della pelle, colture fungine e biopsie tissutali per scoprire se l’irritazione è causata da batteri, funghi o qualche tipo di parassita come gli acari della pelle.  In alcuni casi, è coinvolto più di un fattore e il trattamento dovrà mirare a tutte le cause e sarà più mirato o più aggressivo.

Alcuni cavalli sembrano essere più inclini ai tagli rispetto ad altri, ma se il tuo cavallo sviluppa la condizione ripetutamente, il veterinario potrebbe voler indagare più a fondo e verificare la presenza di altre patologie, come la malattia di Cushing, che potrebbero influire sulla funzione immunitaria del cavallo.

Attenzione: il presente articolo è stato redatto consultando diverse fonti tecnico/scientifiche e forum di discussione. Il suo scopo è solo quello di fornire spunti di riflessione e approfondimenti. Per maggiori informazioni si consiglia di rivolgersi al proprio veterinario.

ACQUISTA ON LINE >>> Clicca qui

 

Add Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie (tecnici e analitici) per le proprie funzionalità e per poter offrire una migliore esperienza di navigazione agli utenti. Inoltre questo sito contiene componenti di terze parti che utilizzano cookie di profilazione a scopi pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Per maggiori informazioni si può consultare la nostra informativa estesa cliccando su INFORMATIVA PRIVACY. Per abilitare/disabilitare le varie tipologie di cookie del nostro sito, clicca su "Cookie Policy"; per avere immediatamente accesso al sito accettando quindi i cookie, clicca su "Ok ho capito e accetto". Proseguendo la navigazione sul sito o chiudendo questo banner, acconsenti a tutti gli effetti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie (tecnici e analitici) per le proprie funzionalità e per poter offrire una migliore esperienza di navigazione agli utenti. Inoltre questo sito contiene componenti di terze parti che utilizzano cookie di profilazione a scopi pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Per maggiori informazioni si può consultare la nostra informativa estesa cliccando su INFORMATIVA PRIVACY. Per abilitare/disabilitare le varie tipologie di cookie del nostro sito, clicca su "Cookie Policy"; per avere immediatamente accesso al sito accettando quindi i cookie, clicca su "Ok ho capito e accetto". Proseguendo la navigazione sul sito o chiudendo questo banner, acconsenti a tutti gli effetti all'uso dei cookie.

Chiudi