La gestione del cavallo: ottobre è il mese per…

Ottobre è il mese per prepararsi al cambio della stagione e per aiutare il cavallo ad affrontare i mesi freddi che verranno.

Ottobre è quel mese che segna defintivamente la fine della bella stagione e delle lunghe giornate luminose. La gestione del cavallo si deve adeguare al cambiamento e inoltre  ci si deve ricordare che è il momento della sverminazione e delle vaccinazioni.

Tosare il cavallo. Se montiamo il nostro cavallo anche in inverno con regolarità svolgendo un lavoro intenso ed è incline a sudare è meglio scegliere la tosatura che più si adatta alle sue esigenze. Inoltre bisogna tenere presenti altri elementi quali la gestione generale del cavallo, la razza del cavallo e il colore del mantello, la posizione geografica e il clima, l’esperienza della tosatura. Chiediamo ad una persona esperta il tipo di tosatura più adatta al lavoro che svolge il nostro cavallo.

Mettere la coperta al cavallo. In box durante il giorno gli metteremo una coperta più o meno pesante a seconda delle temperature per evitare che abbia freddo e che il pelo ricresca velocemente.

Ripetere il vermifugo. Per evitare le infestazioni di parassiti intestinali chiediamo al nostro veterinario di fiducia di studiare per il nostro cavallo un corretto piano di profilassi contro i vermi e seguiamolo scrupolosamente. Ogni volta che facciamo il vermifugo non dimentichiamo di annotare la data sul libretto del nostro cavallo e sulla nostra agenda di scuderia.

Fare le vaccinazioni. Ottobre è il mese giusto per il vaccino antinfluenzale. I vaccini contro il tetano e l’influenza vanno fatti una volta l’anno e quello contro la rinopolmonite ogni sei mesi.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.