Ranch de Diabat e Fitetrec-Ante, tutti in sella per scoprire il Marocco

Un viaggio in Marocco a cavallo, un sogno che diventa realtà grazie al Ranch de Diabat. Il maneggio nato circa quindi anni fa da una società familiare marocchina si basa su un binomio italo-marocchino. Il centro ippico insieme all’associazione Fitetrec-Ante ha organizzato, dal 27 novembre al 4 dicembre, un viaggio di 8 giorni, sei dei quali a cavallo e 7 notti, nell’entroterra del deserto marocchino.

Si attraverserà il grande reg di Feïja che darà la misura dei grandi spazi del deserto. Ci si approccerà al djebel Bani: l’ultima catena montuosa che separa dal Sahara. Tra dune (erg) e rocce (reg) non ci sarà più nessun limite al paesaggio che si estenderà davanti agli occhi dei cavalieri. Visitare i villaggi fortificati, attraversare i campi e i ksours (piccoli villaggi dai muri decorati) darà un tocco da “Mille e una notte” a questa meravigliosa avventura. Piste e cammini condurranno tra montagne e valli e infine si potrà ammirare il grande palmeto del Draa e i piccoli giardini intorno agli antichi castelli marocchini. Uno scenario da favola reso ancora più affascinante dalla diversa percezione che si ha stando ancora più in alto del normale: in sella a un cavallo.

Naturalmente per partecipare a questo trekking bisogna avere una certa esperienza equestre. Bisogna almeno saper gestire il cavallo in tutte e tre le andature e aver già fatto l’esperienza di trascorrere un’intera giornata a cavallo. Il Ranch de Diabat è a disposizione dei cavalieri che potranno arrivare al maneggio qualche giorno prima del trekking per beneficiare di lezioni e far valutare dai responsabili il livello di preparazione equestre.

È un’occasione unica per scoprire un mondo di sogni, di libertà e di spazi infiniti.

Per informazioni e prenotazioni:

Paola Marinari 335.1256403

Erika Precetti 338.3664455

oppure si può scrivere a: info@ranchdediabat.com

 

 

 

One Reply to “Ranch de Diabat e Fitetrec-Ante, tutti in sella per scoprire il Marocco”

  1. Gentilissima dott.ssa la seguo da quando è apparsa su internet, sin dall’inizio. Ricordo quando lanciò il suo primo sito, il suo blog casalingo.

    arriverderci!!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.