Il meconio e la prima minzione

Il meconio è la sostanza che si forma nell’intestino del feto e che viene poi espulsa nei primi due o tre giorni dopo la nascita.

Il meconio è costituito da secrezioni ghiandolari, fluido amnio­tico ingerito e detriti cellulari. Prima della nascita, il meconio viene trasportato lungo l’intestino da movimenti peristaltici intermitten­ti (Morris, 1970) e depositato nel colon, cieco e retto, per essere espulso dopo la nascita, frequentemente, dopo la prima suzione. Solo in condizioni di stress, in particolare di asfissia, il meconio può essere espulso prima o durante il parto.

Il meconio del puledro può essere marrone, verdastro-marrone o nero, e una volta espulso si presenta sotto forma di palline dure o di una massa simile a colla, coperta da uno strato mucoso. Il tempo in cui il puledro elimina tutto il meconio varia considerevolmente, ma generalmente è compreso nei quattro giorni dalla nascita. Un cambiamento del colore e della consistenza delle feci indica che il meconio è ormai completamente eliminato.

La mancata espulsione del meconio nelle prime ore di vita de­termina una patologia, con sintomatologia colica, che nel neonato viene definita come ritenzione del meconio la quale, se non pre­cocemente e opportunamente trattata, può portare alla morte del puledro. Il tempo medio della prima minzione nei puledri pony è di 8.5 h (range 2.8 – 15 h). I maschi presentano un intervallo medio parto-prima minzione di 5.97 h mentre le femmine di 10.7 h (Jef­fcott,1972). A causa della grande quantità di latte assunta dal pule­dro, la quantità di urina eliminata è grande, il suo peso specifico è più basso di quello dell’urina di un adulto, e le sue emissioni sono molto più frequenti (Koterba, 1990).

Dott. Orazio Bray


Dott. Orazio Bray, medico veterinario, ippiatra, operante nel campo della riproduzione equina.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.