Étienne Beudant: il cavallerizzo mirabolante

Étienne Beudant è senza dubbio uno dei più grandi cavalieri di tutti i tempi. È stato in grado di eseguire quasi tutte le figure di alta scuola, rigorosamente senza violenza, con cavalli a volte recalcitranti o con difetti di conformazione. Da ciascuno, è riuscito a ottenere il meglio. Ha suscitato l’ammirazione del maresciallo Lyautey e tutti i cavalieri del suo tempo.

La vita di Étienne Beudant ha affascinato lo scrittore e giornalista francese, Jérôme Garcin tanto da ispirargli il romanzo, L’Écuyer mirobolant pubblicato da gallimard nel 2010. Garcin presenta questo cavaliere come un uomo innamorato dei cavalli in un’epoca in cui essi erano considerati solo animali da lavoro. Beudant, più di chiunque altro, si è rifiutato di domare con violenza o sottomettere i suoi cavalli, raggiungendo così un livello di equitazione in leggerezza senza l’uso della forza e senza aiuti. Dal suo romanzo emerge il profilo di un uomo singolare, di cui l’autore ne illustra la storia con eccezionale sensibilità.

Beudant è nato il 30 dicembre 1863 ed è morto il 16 gennaio 1949. La sua storia equestre è nota. Fu soprannominato “il cavallerizzo mirabolante” dal generale Decarpentry, che lo definì un cavaliere incomparabile. Dopo aver prestato servizio in Marocco e in Algeria, dopo aver percorso per anni il paese “a tutte e tre le andature”, il capitano Beudant fu costretto a rinunciare gradualmente a montare a causa di reumatismi che lo resero parzialmente paralizzato.

Dopo i ricordi, Garcin traccia i contorni di un uomo che ha dedicato la vita alla sua grande passione: i cavalli. Un artista a modo suo, “un piccolo capitano, senza altra ambizione se non quella di rendere i suoi cavalli più felici.” Télérama ha descritto il romanzo come “meditativo ed elegante”. Secondo Patrice Franchet d’Espèrey, Garcin “traccia un ritratto di incredibile realtà”. Nel 2011, L’Écuyer mirobolant ha ricevuto il premio Pegasus Prize for Literature .

Attraverso l’equitazione militare, Beudant ha imparato quanto era inutile tentare di domare con la violenza un cavallo ribelle o un soggetto irascibile, e che era impossibile raggiungere la leggerezza con la forza, né la brillantezza con la rabbia [….] Con qualsiasi cavallo lui voleva solo fare tutto senza aiuti. In effetti, gestiva i suoi cavalli senza forza e solo con uno sfioro di stivale, la carezza del cuoio e la profondità della sella. L’equitazione per lui non era più un’attività fisica, era puro pensiero, un atto di fede.

Esterno e alta scuola è la prima e unica edizione italiana della pubblicazione di un grande cavaliere francese: Étienne Beudant. Si tratta di un’edizione evento in quanto riunisce in un unico volume l’edizione del 1923, la versione inedita del 1948 e dei testi inediti sul generale Faverot de Kerbrech.

Il testo è ordinabile presso tutte le librerie in territorio nazionale oppure lo si può acquistare presso lo store de I misteri del cavallo, nelle principali librerie on line oppure presso ElephantsBooks.

 

 

Add Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie (tecnici e analitici) per le proprie funzionalità e per poter offrire una migliore esperienza di navigazione agli utenti. Inoltre questo sito contiene componenti di terze parti che utilizzano cookie di profilazione a scopi pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Per maggiori informazioni si può consultare la nostra informativa estesa cliccando su INFORMATIVA PRIVACY. Per abilitare/disabilitare le varie tipologie di cookie del nostro sito, clicca su "Cookie Policy"; per avere immediatamente accesso al sito accettando quindi i cookie, clicca su "Ok ho capito e accetto". Proseguendo la navigazione sul sito o chiudendo questo banner, acconsenti a tutti gli effetti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie (tecnici e analitici) per le proprie funzionalità e per poter offrire una migliore esperienza di navigazione agli utenti. Inoltre questo sito contiene componenti di terze parti che utilizzano cookie di profilazione a scopi pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Per maggiori informazioni si può consultare la nostra informativa estesa cliccando su INFORMATIVA PRIVACY. Per abilitare/disabilitare le varie tipologie di cookie del nostro sito, clicca su "Cookie Policy"; per avere immediatamente accesso al sito accettando quindi i cookie, clicca su "Ok ho capito e accetto". Proseguendo la navigazione sul sito o chiudendo questo banner, acconsenti a tutti gli effetti all'uso dei cookie.

Chiudi