Perché un cavallo quando dorme si sdraia?

Il cavallo non dorme sempre in piedi, a volte si sdraia. La dott.sa Nancy Diehl, veterinaria ed esperta di comportamento equino, spiega il perché.

“I cavalli dormono in piedi”, è questa una delle curiosità che quasi tutti conoscono sui cavalli. Ed è vero. I cavalli dormono in piedi per via della particolare natura dei loro legamenti. La dott.sa Nancy Diehl, veterinaria ed esperta di comportamento equino, spiega che un cavallo può riposare o sonnecchiare in piedi grazie all’apparato di sostegno degli arti anteriori e posteriori, che consente alle gambe di “bloccarsi”. Ovvero le fasce muscolari presenti nelle gambe riescono a bilanciare i movimenti delle articolazioni, consentendo loro di reggere il peso dell’animale e mantenendo quest’ultimo in equilibrio anche durante il sonno. Il meccanismo sopra descritto, però, funziona soltanto negli stati di “sonno leggero” (definito “a onde cerebrali corte”). Durante gli stati di sonno più profondo (REM), invece, i cavalli devono assolutamente sdraiarsi perché il tono muscolare diminuisce notevolmente. Il sonno REM nei cavalli si verifica solo durante il periodo di riposo laterale o quando un cavallo può trovarsi in posizione sternale e appoggiarsi pesantemente a qualcosa. I cavalli sono dormienti polifasici, il che significa –  continua a spiegare la dott.sa Diehl –  che hanno episodi di sonno multipli nell’arco delle 24 ore e il sonno REM dura solo circa un’ora.

Il Dr. Joe Bertone [DVM, MS, Dipl. ACVIM] ha osservato che i cavalli che non si sdraiano e non sperimentano il sonno profondo possono mostrare segni di privazione del sonno. Un cavallo privato del sonno potrebbe diventare molto sonnolento, poi crollare in ginocchio e svegliarsi improvvisamente. I proprietari potrebbero non assistere a questo comportamento, ma potrebbero notare insoliti traumi  sugli arti. Alcuni cavalli che soffrono di dolori muscolo-scheletrici sembrano resistere allo sdraiasi. Si ritiene che ciò sia dovuto al dolore o allo stress sulle gambe causato dal movimento di alzarsi e abbassarsi. Un cavallo potrebbe non sdraiarsi perché è a disagio a causa di una nuova situazione sociale o un pavimento insoddisfacente. Potrebbe non sdraiarsi perché si sente insicuro: in quanto animale da preda la posizione lo rende molto più vulnerabile.

La dott.sa Diehl sottolinea che quando un cavallo si sdraia per un periodo eccessivo di tempo, potrebbe soffrire di un’anomalia fisica. Coliche, laminite, debolezza e incoordinazione associate ad alcune condizioni neurologiche potrebbero anche far sdraiare un cavallo in modo eccessivo. Se ritieni che il tuo cavallo si sdrai troppo o non abbastanza, potrebbe essere utile tenerlo sotto controllo. Installare una telecamera e guardare le registrazioni aiuterà a visionare tutti gli episodi di sonno per capire se è tutto normale.


Per comprendere il cavallo…

I misteri del cavallo“ di Robert M. Miller è un libro che spiega ogni azione e reazione del cavallo da un punto di vista etologico, psicologico e comportamentale. Non è solo un libro di etologia! La sua originalità sta nel fatto che tiene conto anche del comportamento dell’uomo e della sua psicologia. Chiarisce tutti i principi scientifici che regolano la relazione con un cavallo aiutando a instaurare un canale di comunicazione corretto ed efficace per ambo le parti. Uno dei libri di etologia più letto negli ultimi anni. Un bestseller secondo le classifiche di IBS.IT

 

Disponibile su imisteridelcavalloStore >>> ACQUISTA ON LINE

 

Disponibile presso ElephantsBooks in libreria oppure ACQUISTA ON LINE

 

Disponibile su IBS.IT >>> ACQUISTA ON LINE

 

Disponibile presso laFeltrinelli >>> ACQUISTA ON LINE

 

Il testo è ordinabile (fornendo il codice ISBN: 9788890529306) presso tutte le librerie in territorio nazionale.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.