Conoscere e applicare i metodi

Conoscere e applicare i metodi

Conoscere e applicare i metodi, anche se in parte corretto e necessario, nell’equitazione può portare fuori strada. I metodi sono fatti di regole e passaggi, ma nell’applicarli bisogna essere in grado di dare una certa interpretazione tanto del metodo quanto del cavallo.

Solitamente siamo portati a pensare, che tutto si possa risolvere tramite la conoscenza e l’applicazione di un metodo.
Questo, anche se in parte lo ritengo corretto e necessario, credo possa portare fuori strada anche i più esperti.
I metodi, sono fatti di regole e passaggi, ma se nell’applicarli non siamo capaci di interpretare tanto il metodo quanto il cavallo, potremmo trovare sulla nostra strada grosse difficoltà.
Plasmare totalmente un metodo, su un singolo individuo, è molto difficile; applicare lo stesso metodo su tutti i cavalli, impossibile. Ogni volta che ci avviciniamo ad un individuo, necessariamente portiamo tutta la nostra conoscenza accumulata nelle vecchie esperienze; ma l’esperienza che acquisiremo da li in avanti, sarà la più utile con il cavallo in questione.
Questo, cambierà schemi e plasmerà i metodi, tanto da farci spesso dubitare di ciò che credevamo di conoscere; in realtà, aggiungerà un tassello completando il nostro bagaglio esperienziale, dandoci solide basi per affrontare il cavallo successivo.
Negli ultimi anni, ho notato un enorme cambiamento di rotta del mondo dell’equitazione, dove la possibilità di applicare metodi di varie scuole di pensiero, hanno tentato di trasformare una disciplina complessa sia nell’apprendimento che nei valori,  in qualcosa alla portata di tutti. Le motivazioni di questa tendenza sono molteplici. La ricerca facilitata del risultato? Il tentativo di non demoralizzare nessun allievo?  Forse la buona fede di tentare di migliorare la vita del cavallo stesso?
L’equitazione, in realtà, mette a dura prova l’essere “uomo” sotto tanti aspetti, fisici e mentali. Ed accettarlo non è sempre facile, … come  … cavalcare.
“… l’ individulità è la regola al di sopra di ogni metodo …”
Massimo Pierini

Un dono da ogni cavallo
di Massimo Pierini

È la storia di un ragazzo che tramite i cavalli scoprirà se stesso, affronterà la sua rabbia e le sue incertezze, trovando nei cavalli analogie con la vita. Ma è anche la storia di un uomo che donando la sua conoscenza, si arricchirà delle esperienze vissute con il ragazzo trovando la forza di affrontare il suo passato. La storia è ambientata in una valle, dove il tempo sembra essersi fermato a un passo dal progresso, ma dove il protagonista cresce, matura e impara grazie a degli insegnamenti che arrivano dal passato e che vengono trasmessi incoraggiando a essere rielaborati e interpretati, perché possano essere plasmati di volta in volta in modo diverso, mutando se stessi per il cavallo che si ha di fronte.

Disponibile a Fieracavalli Verona dal 25 al 28 ottobre presso ElephantsBooks – Padiglione 4 Stand G5
Disponibile su imisteridelcavalloStore >>> ACQUISTA ON LINE
Disponibile su IBS.IT >>> ACQUISTA ON LINE

Il testo è ordinabile (fornendo il codice ISBN: 9798890950469) presso tutte le librerie in territorio nazionale.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: