La posizione delle orecchie: molteplici significati

La posizione delle orecchie e il loro movimento sono un rapido e immediato indicatore di ciò che il cavallo vuole dirci ma non possono essere una “guida” completa ed esauriente per interpretare un  linguaggio del corpo decisamente molto più complesso.

Le orecchie, il loro movimento e la loro posizione  sono una parte importante del linguaggio del corpo del cavallo, ma sono spesso fraintese o completamente ignorate.  La prima cosa che ti insegnano quando si inizia a frequentare un centro equestre è che un cavallo che porta le orecchie indietro sta manifestando un disagio o è in procinto di mordere e che un cavallo con le orecchie ben puntate in avanti è un cavallo tranquillo e felice. Questo “quadro” è un’estrema semplificazione del sottile linguaggio equino e del reale significato delle orecchie del cavallo. È ciò che ti viene raccontato durante un campo estivo.
Le orecchie sono solo una parte dell’intera immagine. Se si presta attenzione solo alle orecchie, si può perdere di vista ciò che sta effettivamente accadendo. Ad esempio: le orecchie in avanti di certo significano che il cavallo è attento e felice, ma possono anche indicare che l’attenzione del cavallo è attratta da qualche “stimolo sonoro” che lo inquieta e quindi potrebbe essere in procinto di fuggire o combattere. Se si presta attenzione al modo in cui le orecchie del cavallo sono in avanti insieme al resto del linguaggio del  suo corpo, allora si è in grado di distinguere e decifrare le orecchie in avanti “felici” dalle orecchie in avanti “in allarme“.
Lo stesso discorso vale per le orecchie indietro. Da uno sguardo superficiale della loro posizione arretrata (che poi ha diverse sfumature più o meno accentuate) è difficile dire se il cavallo è infastidito o intimorito da qualcosa o sta semplicemente ascoltando dei suoni dietro di lui.
Poi ci sono alcune posizioni delle orecchie di cui non si parla spesso: la rotazione laterale e il movimento alternato. Un cavallo che muove in modo alternato le orecchie  fa pensare che sta ascoltando più cose da direzioni diverse e di solito è così ma non significa solo questo. Vuol dire anche che la sua attenzione è attirata da direzioni diverse quindi le orecchie possono indicare anche conflitto e preoccupazione. Può essere un segnale che anticipa una reazione di paura o che il cavallo è incerto su chi o a cosa prestare la sua attenzione.
Con le orecchie laterali potrebbe manifestare un atto di pacificazione. Ma, di nuovo, il contesto e il linguaggio del corpo sono necessari per avere un’idea completa di ciò che sta accadendo, poiché le orecchie laterali sono presenti anche nei cavalli rilassati o cavalli che non stanno cercando attivamente di placare nessuno.
Sicuramente la posizione delle orecchie e il loro movimento è un rapido e immediato indicatore di ciò che il cavallo vuole dirci ma non possono essere una “guida” completa ed esauriente per interpretare un  linguaggio del corpo equino decisamente molto più complesso.

… se comprendi la mente del cavallo, riuscirai a prevedere il suo comportamento.

Robert M. Miller

I MISTERI DEL CAVALLO
di Robert M. Miller

I misteri del cavallo“ è un libro che spiega ogni azione e reazione del cavallo da un punto di vista etologico, psicologico e comportamentale. Un libro di etologia? Non solo! L’originalità del libro sta nel fatto che affronta ogni azione e reazione del cavallo tenendo conto anche del comportamento dell’uomo e della sua psicologia. Chiarisce in modo semplice tutte le nozioni scientifiche dei meccanismi che entrano in gioco quando ci si relaziona con un cavallo aiutando così ad instaurare un canale di comunicazione corretto ed efficace per ambo le parti.

Uno dei libri di etologia più letto negli ultimi anni. Un bestseller secondo le classifiche di IBS.IT

Il testo si può acquistare presso l’e-store di Zoraide Editore, presso ElephantsBooks (on line oppure in libreria) e presso le principali librerie on line. Il testo è ordinabile (fornendo il codice ISBN) presso tutte le librerie in territorio nazionale.

ISBN: 9788890529306
Curatore: S. Cappello
Editore: Zoraide Editore
Anno edizione: 2008 – 2011
Pagine: 120 p., Brossura
formato: 15 x 21
lingua: Italiano

ACQUISTA ON LINE >>> Clicca qui

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.