Allergie alle punture di insetti

Le allergie alle punture di insetti è uno dei fattori più comuni che impediscono a cavalli e cavalieri di godersi la bella stagione.

La bella stagione oltre a portare tiepide temperature e l’allungamento delle giornate che ci permettono di passare più tempo con i nostri cavalli porta anche una dura sfida per garantire il benessere del nostro amico. Hai già somministrato vaccini e vermifugo. Ma ad un certo punto noti delle strane protuberanze sul collo e sulle spalle. Cosa sono? È una specie di allergia? Morsi di mosca? Forse qualcosa di peggio?

I cavalli possono sviluppare allergie, infezioni e altre patologie della pelle in qualsiasi periodo dell’anno, ma le più comuni si sviluppano a partire dalla primavera. Osservandoli e intervenendo sin dai primi segnali, c’è una maggiore probabilità di guarirli più facilmente per aiutarli a vivere la stagione estiva senza disagi. Affronteremo uno ad uno i problemi più comuni, cominciando con le allergie causate dalle punture degli insetti.

L’ipersensibilità alla saliva degli insetti è tra le più diffuse allergie equine. Una forma grave è causata da una reazione ai morsi di moscerini di soli 2 mm di lunghezza con ali puntinate la Culicoides imicola. È un moscerino vettore di virus di alcune malattie infettive a carico degli animali domestici che predilige nutrirsi con sangue di bovini, caprini, ovini, equini, suini, volatili di cortile. I virus trasmessi da questo moscerino pungente possono essere il Virus della lingua blu (BTV) e il Virus della Peste Equina (AHS).
Una volta in circolo nel sangue, i virus trasmessi da questo insetto attaccano inizialmente le ghiandole salivari e possono facilmente trasmettersi negli abbeveratoi comuni a più animali, infettando vari capi di bestiame. Ricordiamo che i cavalli sono sensibili anche ai morsi di altri insetti, tra cui zanzare, tafani, mosche da stalla o mosche nere.

  • Sintomi: il prurito estremo è il sintomo più importante. Lo sfregamento costante delle zone colpite produrrà sul cavallo chiazze glabre con pelle infiammata e scabbia. La posizione di queste lesioni sul corpo del cavallo dipende dalla particolare specie che lo ha morso.
  • Fattori di rischio: praticamente qualsiasi cavallo può sviluppare ipersensibilità alle punture di insetti, ma alcune razze, tra cui i cavalli islandesi, i pony Welsh e gli Shires, tendono ad essere più sensibili.
  • Trattamento e gestione: Prendersi cura di un cavallo con prurito richiede un approccio su due fronti: trattare la sua pelle e tenere gli insetti pungenti lontano da lui. Il tuo veterinario può aiutarti a scegliere trattamenti appropriati per il tuo cavallo. Attenzione a quando si sceglie il repellente. Leggete attentamente le etichette perché alcuni prodotti sono insetticidi, il che significa che uccidono la mosca solo dopo aver dato il morso. Altri sono repellenti e quindi scoraggiano le mosche ad appoggiarsi sul cavallo. Se il cavallo è allergico ai morsi, gli insetticidi non aiuteranno; è necessario un repellente. È consigliabile anche non far uscire i cavalli quando questi insetti sono più attivi (mattina presto e crepuscolo) e tenere nella stalla dei ventilatori in modo che il movimento dell’aria allontani i moscerini. Se i cavalli sono tenuti in paddock bisognerà procurarsi delle coperte a rete con quadrati più piccoli. La Culicoides depone le uova in acqua naturale o in terreni umidi arricchiti con materia organica, come le paludi e gli argini di stagni e corsi d’acqua. Se i tuoi pascoli si trovano vicino agli habitat delle zone umide o se si dispone costantemente di aree fangose ​​o di pozzanghere contaminate dal letame cerca di migliorare il drenaggio in modo che l’acqua non si accumuli.

Attenzione: il presente articolo è stato redatto consultando diverse fonti tecnico/scientifiche e forum di discussione. Il suo scopo è solo quello di fornire spunti di riflessione e approfondimenti. Per maggiori informazioni si consiglia di rivolgersi al proprio veterinario.

ACQUISTA ON LINE >>> Clicca qui

Add Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie (tecnici e analitici) per le proprie funzionalità e per poter offrire una migliore esperienza di navigazione agli utenti. Inoltre questo sito contiene componenti di terze parti che utilizzano cookie di profilazione a scopi pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Per maggiori informazioni si può consultare la nostra informativa estesa cliccando su INFORMATIVA PRIVACY. Per abilitare/disabilitare le varie tipologie di cookie del nostro sito, clicca su "Cookie Policy"; per avere immediatamente accesso al sito accettando quindi i cookie, clicca su "Ok ho capito e accetto". Proseguendo la navigazione sul sito o chiudendo questo banner, acconsenti a tutti gli effetti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie (tecnici e analitici) per le proprie funzionalità e per poter offrire una migliore esperienza di navigazione agli utenti. Inoltre questo sito contiene componenti di terze parti che utilizzano cookie di profilazione a scopi pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Per maggiori informazioni si può consultare la nostra informativa estesa cliccando su INFORMATIVA PRIVACY. Per abilitare/disabilitare le varie tipologie di cookie del nostro sito, clicca su "Cookie Policy"; per avere immediatamente accesso al sito accettando quindi i cookie, clicca su "Ok ho capito e accetto". Proseguendo la navigazione sul sito o chiudendo questo banner, acconsenti a tutti gli effetti all'uso dei cookie.

Chiudi