Come trovare il centro in sella

Un assetto corretto richiede di stare al centro in sella e il superamento di qualsiasi tipo di disagio sia a livello fisico che mentale.

Sappiamo che le difficoltà quotidiane, piccole o grandi che siano, incidono sulla nostra persona sia a livello fisico che mentale. Dolori, ostacoli, traumi li dimostriamo emotivamente ma anche fisicamente proiettandoli in posture scorrette che, di certo, non contribuiranno a migliorare la situazione. Magari, il tempo passato con il nostro cavallo ci aiuta a tranquillizzarci, ma ci siamo mai chiesto se in tutto il processo di rilassamento il nostro corpo, rigido e contratto, ha prodotto degli effetti sul nostro amico? Quando siamo sopraffatti da un dolore, una difficoltà, un disagio, un ostacolo, un fattore esterno o interno, emotivo o traumatico incide su tutto il nostro corpo e di conseguenza anche su nostro assetto in sella che, a sua volta, produrrà effetti negativi sul corpo e sulla mente del nostro cavallo.

Come recuperare scioltezza e vitalità e trovare il centro in sella ce lo spiega la dott.ssa Antonella Lioce proponendo una sua nuova lezione del Meotdo Feldenkrais.

Io sono Centro

A chi non è mai successo di avere la sensazione di non essere centrato ” in bolla “. Vuoi per una situazione transitoria o cronica, il nostro corpo sperimenta questo stato. Persone vivono “fuori bolla” senza esserne consapevoli, sono organizzati seguendo un proprio equilibrio fino a quando un fattore esterno o interno, emotivo o traumatico, va a destabilizzarlo. Questa lezione di “Conoscersi attraverso il movimentoMetodo Feldenkrais, ha come obiettivo il riconoscimento del proprio asse intorno a cui ruota il corpo intero. ”

Sdraiati a terra, ascolta tutti i tuoi appoggi e come il tuo corpo si relaziona con il pavimento.
Ruota 3/5 volte la testa a destra senza sforzare il movimento, stai un attimo, ruota la testa a sinistra 3/5 volte.
Per te è più familiare andare a destra o a sinistra con la tua testa ?
Quale dei due lati attrae maggiormente la tua attenzione ?
Ruota sul fianco che ti è più familiare, porta la gamba che è su al pavimento piegata davanti all’altra che è leggermente distesa, il braccio che è su lo posizioni allungato sul fianco, l’altro è disteso al pavimento .
È possibile che tu abbia bisogno di un cuscino per la tua testa.
Ruota la testa verso il soffitto , com’è da questa posizione?
Come senti il movimento in relazione alla spalla, al dorso, al petto, al respiro.
Ora la testa è ferma, il braccio che è disteso sul fianco si porta con la mano (palmo) verso i glutei senza mai perdere il contatto con il corpo.
Lo fai fino a quando senti che è chiaro, e se è necessario fai delle pause per sedimentare l’apprendimento e riprendi.
Riposa sulla schiena 5′, torna sul fianco, ora quando la testa ruota verso il soffitto la mano e il braccio vanno indietro fino ad arrivare a sfiorare il pavimento, allo stesso tempo sentirai che anche il ginocchio che è avanti vorrebbe staccarsi dal pavimento.
Esplora il movimento lasciando sempre tanta fluidità, leggerezza, armonia. Fai delle pause e ascolta, poi riprendi lasciando che la mano vada a trovare il contatto con il pavimento e ritorna. Riposa 10′ sulla schiena ascolta i due lati.
Vai sull’ altro fianco esplora i movimenti e quando ritorni sulla schiena ascolta i due lati e il tuo centro. Ruota la testa 3/5 volte a destra, fermati al centro, poi ruota la testa a sinistra 3/5 volte e fermati al centro.
C’è ancora un lato preferito dove andare con la tua testa, o non c’è più differenza tra i lati?
Cosa ti è arrivato in questa esperienza al movimento?

se vuoi inviarmi dei feedback o avere delle informazioni sul metodo Feldenkrais mi puoi contattare in privato

Antonella Lioce

Se hai provato questi semplici movimenti condividi le tue sensazioni scrivendo a: fisioterapiaebenessere@alice.it oppure sulla pagina Facebook Fisioterapia e Benessere.

Il Metodo Feldenkrais può essere insegnato esclusivamente da insegnanti diplomati a seguito di una formazione quadriennale.

Antonella Lioce
Fisioterapista dal 1987, Insegnante del Metodo Feldenkrais® dal 2001. Negli ultimi anni ha sviluppato un attenzione specifica sul benessere e sui bisogni delle persone a 360°. Amante dei cavalli da sempre, si è avvicinata in maniera attiva e costruttiva al mondo dell’equitazione. Sperimenta in prima persona i benefici del Metodo Feldenkrais® a cavallo. Condivide le proprie competenze ed esperienze sia in ambito individuale che di gruppo con tutti i cavalieri/amazzoni principianti e avanzati. Attraverso lezioni individuali di gruppo ha aiutato cavalieri/amazzoni afflitti da dolori, cattive abitudini e ansie a migliorare le proprie abilità equestri.

La dottoressa Lioce risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook Fisioterapia e Benessere.

 

Per informazioni su date e location dei corsi:
www.imisteridelcavallo.it
dott.ssa Serena Cappello
335 539 4618 – info@imisteridelcavallo.it
dott.ssa Antonella Lioce
328 4781140 – fisioterapiaebenessere@alice.it

Add Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie (tecnici e analitici) per le proprie funzionalità e per poter offrire una migliore esperienza di navigazione agli utenti. Inoltre questo sito contiene componenti di terze parti che utilizzano cookie di profilazione a scopi pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Per maggiori informazioni si può consultare la nostra informativa estesa cliccando su INFORMATIVA PRIVACY. Per abilitare/disabilitare le varie tipologie di cookie del nostro sito, clicca su "Cookie Policy"; per avere immediatamente accesso al sito accettando quindi i cookie, clicca su "Ok ho capito e accetto". Proseguendo la navigazione sul sito o chiudendo questo banner, acconsenti a tutti gli effetti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie (tecnici e analitici) per le proprie funzionalità e per poter offrire una migliore esperienza di navigazione agli utenti. Inoltre questo sito contiene componenti di terze parti che utilizzano cookie di profilazione a scopi pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Per maggiori informazioni si può consultare la nostra informativa estesa cliccando su INFORMATIVA PRIVACY. Per abilitare/disabilitare le varie tipologie di cookie del nostro sito, clicca su "Cookie Policy"; per avere immediatamente accesso al sito accettando quindi i cookie, clicca su "Ok ho capito e accetto". Proseguendo la navigazione sul sito o chiudendo questo banner, acconsenti a tutti gli effetti all'uso dei cookie.

Chiudi