Far riposare il cavallo ne stimola l’apprendimento

Far riposare il cavallo è importante per il suo cervello tanto quanto una comunicazione chiara e concisa. Senza riposo non può esserci apprendimento. Nell’articolo precedente si è accennato all’importanza dello stato mentale del cavallo. L’impegno e lo sforzo che gli si richiede a livello cerebrale non è inferiore a quello…

Leggi ancora Far riposare il cavallo ne stimola l’apprendimento

Dott.ssa Antonella Lioce: insegnante Feldenkrais

Gli articoli e l’esperienza della dott.ssa Antonella Lioce volti al benessere e ai bisogni dei cavalieri che vogliono migliorare le proprie capacità. Zoraide Editore e la redazione de imisteridelcavallo.it dà il benvenuto alla dott.ssa Antonella Lioce, fisioterapista, insegnante Feldenkrais e grande appassionata di cavalli che da oggi condividerà con tutti…

Leggi ancora Dott.ssa Antonella Lioce: insegnante Feldenkrais
metodo feldenkrais

Metodo Feldenkrais: per esplorare il proprio corpo

Il Metodo Feldenkrais integrato all’equitazione è uno strumento molto efficace per massimizzare il potenziale di cavalieri e cavalli. L’equitazione, come molti sport, richiede coordinamento e tempismo. Richiede, inoltre, quella qualità, per molti sfuggente, che è il “sentire”. Sentire è la capacità di dialogare con il proprio cavallo in modo che…

Leggi ancora Metodo Feldenkrais: per esplorare il proprio corpo

Lo stato emotivo e mentale del cavallo

Lo stato emotivo e mentale del cavallo deve ricevere le adeguate attenzioni perché l’impegno mentale che gli si richiede non è inferiore all’impegno fisico. Così come è importante preoccuparsi che il cavallo sia mantenuto pulito, ben nutrito e fisicamente in forma, allo stesso modo è importante preoccuparsi che la sua…

Leggi ancora Lo stato emotivo e mentale del cavallo
sistemi emotivi

I sette “sistemi emotivi” che regolano le emozioni

I sistemi emotivi sono sette e regolano le emozioni. Conoscerli evita equivoci o errori nell’interpretazione del linguaggio del corpo equino. Le emozioni regolano il nostro vivere quotidiano ma anche quello del cavallo e tutti gli altri animali. Imparare a riconoscerle aiuterebbe ad avere una corretta gestione di gran parte delle…

Leggi ancora I sette “sistemi emotivi” che regolano le emozioni
dermatofilosi nel cavallo

La dermatofilosi nel cavallo

La dermatofilosi nel cavallo è un’infezione batterica della pelle. Curata in modo improprio potrebbe complicare il quadro clinico o causare altre lesioni. La dermatofilosi è un’infezione batterica della pelle che comporta la formazione di croste solitamente a livello del posteriore e della groppa, ma occasionalmente anche della parte inferiore degli…

Leggi ancora La dermatofilosi nel cavallo

Desensibilizzazione progressiva: benefici e accortezze

La desensibilizzazione progressiva è il sistema di addestramento preferibile a qualsiasi altro metodo ma bisogna tenere presente tutte le variabili. Nell’articolo precedente si è accennato all’errata interpretazione che, a volte, viene data alla desensibilizzazione in generale: alcune persone la immaginano come un processo che può rendere il cavallo selettivamente reattivo…

Leggi ancora Desensibilizzazione progressiva: benefici e accortezze

La desensibilizzazione d’urto funziona davvero?

La desensibilizzazione d’urto non aiuta il cavallo a ignorare oggetti paurosi e l’ansia che gli si fa provare lo induce a temere altri aspetti della situazione. Lo stile di vita dell’uomo, veloce, frenetico, rumoroso, mutevole, si rispecchia nella formazione dei cavalli che sin dalla più tenera età devono imparare ad…

Leggi ancora La desensibilizzazione d’urto funziona davvero?
Diarrea nel puledro e nel cavallo adulto

Diarrea nel puledro e nel cavallo adulto

La diarrea è una delle condizioni più comuni nel puledro e nel cavallo. Può essere gravemente debilitante e fatale perciò richiede una terapia intensiva. La diarrea può essere descritta come il passaggio di materiale fecale con una frequenza aumentata e/o in forma liquida. Rappresenta una delle condizioni più comuni che…

Leggi ancora Diarrea nel puledro e nel cavallo adulto
il mulo

Storia delle origini del mulo

Le origini del mulo sono quasi sconosciute. La sua ascendenza deve essere iniziata in un territorio occupato contemporaneamente da cavalli, asini e uomini. Ricostruire le origini dell’asino è stato un lavoro difficile e complesso. Difficoltà dovuta alla scarsezza di reperti archeologici e alla difficile interpretazione di quelli reperiti. I ritrovamenti…

Leggi ancora Storia delle origini del mulo